Istituto di Robotica e Macchine Intelligenti

Regolamento

Il corso di Dottorato di interesse nazionale in Robotics and Intelligent Machines (DRIM) si articola in una durata minima di 36 mesi e massima di 54 mesi secondo quanto previsto dal piano di studi presentato dallo studente, da svolgersi presso uno o più delle Università e/o Enti di ricerca afferenti al corso di Dottorato DRIM.

Durante il concorso pubblico per l’ammissione al corso di dottorato e l’assegnazione di una borsa di ricerca, ogni candidato e ogni candidata può selezionare un certo numero di temi di ricerca tra quelli proposti nel bando di concorso, divisi in sei curricula. A ogni specifico tema di ricerca è assegnata una specifica Sede Ospitante afferente al corso di Dottorato DRIM.

Nel caso in cui un candidato o una candidata risultino vincitori su un dato tema, sono tenuti a sviluppare un programma di ricerca personale sotto la supervisione di uno o più supervisori. I supervisori possono afferire alla Sede Ospitante e/o a ulteriori Università, Enti di ricerca o Imprese.

Sotto la guida dei supervisori, gli studenti e le studentesse acquisiscono le capacità analitiche e sperimentali necessarie per completare il corso di Dottorato. Le attività formative sono offerte dalle diverse Università e/o Enti di ricerca afferenti al corso di Dottorato attraverso insegnamenti specifici, nazionali e internazionali, scuole, seminari e/o attività integrative proposte dai supervisori.

Il percorso di studi prevede un periodo all’estero obbligatorio presso istituzioni di elevata qualificazione della durata minima di 6 e massima di 18 mesi per tutti gli studenti e le studentesse del corso di Dottorato DRIM. Per quanto riguarda borse di ricerca di tipo industriale o parzialmente finanziate dalle imprese, il periodo di studio e ricerca presso la o le imprese viene opportunamente evidenziato nella descrizione del tema di ricerca corrispondente nel bando di concorso.